Cortina d’Ampezzo

Un tramonto rosso sulle montagne e gli alberi coperti di neve a Cortina d'Ampezzo.
Omega Official Timekeeper - logo
Giorni Ore Min Sec

Tempo rimanente ai Giochi Olimpici Paralimpici
Invernali di Milano Cortina 2026

Cortina d’Ampezzo

La "Regina delle Dolomiti", un fascino senza tempo. Dalle Olimpiadi del 1956 a oggi, qui passa il grande sport

Quando El Ciampanin, l’iconico campanile bianco costruito con la pietra delle Dolomiti, appare all’orizzonte vuol dire che Cortina è vicina. Il Becco di Mezzodì, le Cinque Torri, le Dolomiti ampezzane abbracciano la cittadina con un tocco fiabesco. Persino i tramonti, qui, hanno un loro nome: si chiamano Enrosadira, dal ladino “diventare rosa”. 

Un’alchimia perfetta tra sole e roccia che con le sue sfumature aranciate, rossastre, rosate e violacee, annuncia l’arrivo della sera. Quando il cielo indaco del giorno cede il passo alla notte, può capitare persino di assistere all’aurora boreale, un maestoso fenomeno naturale che con i suoi colori riempie il simbolo Paralimpico di Milano Cortina 2026.

La regina di quelle Dolomiti che l’UNESCO riconosce come patrimonio mondiale si mostra così agli occhi di chi la guarda. Regnanti e magnati, attori e registri, sportivi e intellettuali e persino James Bond si sono lasciati cullare da queste montagne.

Ai paesaggi incantati si sovrappone l’eleganza degli edifici su Corso Italia, gli stemmi araldici delle famiglie ampezzane, l’odore della legna ardente e del pino cembro. Tutto sembra in armonia in un luogo che dopo aver ospitato le competizioni Olimpiche del 1956, ha saputo sedurre l’Italia e il mondo con il suo stile senza tempo e le sue piste mozzafiato. 

Individual hiking along a snowy mountain trail in Cortina d'Ampezzo
a snow-covered aerial view of the Olympic Curling Stadium in Cortina
Interior view of the Curling Olympic Stadium in Cortina
Snowy mountain landscape with wooden fence in Cortina d'Ampezzo
Veduta delle Dolomiti coperte di neve durante l'inverno a Cortina d'Ampezzo.
Le dolimiti con una teleferik in primo piano
Slide 1

Gli sport

Scopri storia, curiosità e regole delle competizioni in programma a Cortina d'Ampezzo;

Bobsleigh
Curling
Alpine Skiing
BobCurlingSci AlpinoSkeletonSlittino
Curling in carrozzina
Sci alpino paralimpico
Para Snowboard
Curling in carrozzinaPara sci alpinoPara Snowboard

People of Cortina d’Ampezzo

Le Sedi di gara

Scopri nel dettaglio dove si terranno le competizioni
Internal view of the Cortina Sliding Centre
Cortina Sliding Centre

Bob, Skeleton & Slittino

Il nuovo Sliding Centre di Cortina d’Ampezzo sorgerà sul tracciato della mitica pista intitolata ad Eugenio Monti - il “Rosso Volante” due volte olimpionico di bob a Grenoble nel ‘68 - già teatro delle Olimpiadi invernali del 1956 e di tante storiche imprese degli atleti azzurri. Lo Sliding Centre, che ospiterà le competizioni di bob, skeleton e slittino, ravviva e proietta nel futuro l’antica tradizione delle genti ampezzane negli sport di scivolamento.

View of the slopes of the Cortina Para Snowboard Park
Cortina Para Snowboard Park

Para Snowboard

Situato all’interno del comprensorio delle Tofane, in località Socrepes, sulla storica pista San Zan, il Cortina Snowboard Park sarà il palcoscenico ideale per le adrenaliniche imprese delle atlete e degli atleti dello snowboard Paralimpico. Tra ostacoli, rampe, salti, grab e spettacolari rotazioni, 85 atlete e atleti gareggeranno in otto eventi da medaglia in uno dei luoghi più suggestivi delle Dolomiti, patrimonio UNESCO.

Aerial view of the Cortina Curling Olympic Stadium
Cortina Curling Olympic Stadium

Curling, curling in carrozzina & Cerimonia di Chiusura Paralimpica

Il Cortina Curling Olympic Stadium, storico impianto in cui si celebrò la cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali del 1956, è stato palcoscenico di grandi imprese sportive. Dall'oro Olimpico nel pattinaggio artistico di Carlo Fassi alla conquista del titolo mondiale di curling della nazionale italiana nel 2010. In occasione di Milano Cortina 2026 ospiterà le gare di curling e le competizioni di wheelchair curling. 

Aerial view of the snow-covered Tofane Alpine Skiing Center
Tofane Alpine Skiing Centre

Sci alpino femminile e sci alpino Paralimpico

Il complesso è famoso in particolare per Sua Maestà l’Olympia delle Tofane, una delle piste più iconiche del mondo, che ha una lunga storia legata ai Cinque Cerchi. Dopo il successo di Cortina 1956, dal 1993 è diventata tappa fissa della Coppa del Mondo femminile nella discesa libera e nel super G. Nel 2021 ha ospitato le gare dei Mondiali di Sci Alpino. Tra il 6 e il 15 marzo 2026 andrà in scena il debutto Paralimpico di Cortina con i campioni dello sci alpino al massimo della velocità verso il podio più alto.
 

Le News dei territori

Non perderti le novità dai Luoghi dei Giochi

Worldwide Olympic and Paralympic Partners
Olympic and Paralympic Premium Partners
Olympic and Paralympic Partners
Olympic and Paralympic Sponsors
Official Supporters