26 Dic 2022

La leggenda della Stelvio, una pista mondiale

Lettura 5min
Foto della pista Stelvio
Territori
100%

Considerata una delle più affascinanti e tecniche al mondo, nel 2026 sarà Olimpica. Ecco la storia della pista di Bormio, tra adrenalina, mito e Campioni.

La pista Stelvio viene inaugurata nel 1982 in occasione della prima edizione delle World Series e in previsione dei Mondiali di Sci Alpino di Bormio del 1985. Nel 2005 è stata scenario di un’altra edizione dei Campionati del Mondo di Sci Alpino e di due finali di Coppa del Mondo nel 1995 e nel 2008. Dal 1993 ne ospita annualmente la discesa libera maschile a fine dicembre. La pista di Bormio ad ospiterà le competizioni di Sci Alpino maschile di Milano Cortina 2026 e la prima gara sarà la Discesa Libera, l'8 febbraio 2026.

Secondo gli esperti è una delle piste più affascinanti e difficili del mondo. Gian Franco Kasper, Presidente della FIS dal 1998 al 2021 e Membro CIO dal 2000 al 2018, l’ha definita come «Il Teatro alla Scala degli sport invernali».

 

La caratteristiche della pista

È lunga 3.250 m. e ha un dislivello di 1.010 m. In avvio gli atleti fronteggiano una pendenza del 63% e dopo le prime curve si giunge al salto della Rocca, vale a dire un balzo di ben 30 metri. In seguito si giunge al canalino Sertorelli, diagonale in cui si raggiunge un’alta velocità, per poi affrontare le curve degli Ermellini che portano alla diagonale più impegnativa e decisiva del tracciato, quella della Carcetina. Dopo la diagonale è la volta del pianoro dei prati del Ciuk, prima di concludere a tutta velocità con il muro di San Pietro, salto di 45 metri e con una pendenza del 50%. Gli ultimi duecento metri finali portano al traguardo, direttamente a Bormio, con l’ultimo spettacolare salto di una pista mozzafiato.

 

I grandi campioni

In questa pista leggendaria hanno trionfato i migliori dello Sci Alpino degli ultimi 4 decenni. Ricordiamo nel 1997 Hermann Maier, che superò Fritz Strobl con un distacco di 0.70 centesimi di secondo in Coppa del Mondo, Bode Miller ai Mondiali del 2005 nella discesa libera e nel supergigante, Ted Ligety nel 2008 e i 6 successi dell’azzurro Dominik Paris. Quest’ultimo è il primo discesista della storia a trionfare così tante volte nello stesso tracciato.

 

Da non perdere

Come anticipato, anche quest’anno il 28 e il 29 dicembre si disputeranno nella Stelvio la discesa libera e il super g maschile. Tanti nuovi campioni e nuove imprese da raccontare in questo mitico tracciato, aspettando Milano Cortina 2026.

Worldwide Olympic and Paralympic Partners
Olympic and Paralympic Premium Partners
Olympic and Paralympic Partners
Olympic and Paralympic Sponsors
Official Supporters